L'eco di un lungo silenzio
Recensioni
XII Conc. Naz. "Città di San Leucio del Sannio" »
Neuropsichiatra A.F.... »
Brani tratti dal romanzo
Le rughe, un tempo accennate... »
Acquista il romanzo
Ordina il libro con dedica dell'autore
 
 L'asciugamano nello zaino
Recensioni
I premio Viareggio Carnevale... »
Concorso intern.di narrativa "Storie di donne"... »
Concorso di Pasqua Andrea da Pontedera... »
Roberto A.V. ... »
Brani tratti dal romanzo
Da allora sono passati sette anni... »
Tratto da "Corciano Note"
Sotto il segno dei pesci... »
Acquista il romanzo
Ordina il libro con dedica dell'autore

 
“L’asciugamano nello zaino”
 

“Cara Cinzia,
mi rivolgo a te con questo tono perché dopo aver letto il tuo romanzo sento di conoscerti meglio.
Come ti avevo promesso riporto le mie impressioni di lettura. Tale e tanta passione è stata profusa nella scrittura che per forza ci si sente coinvolti. Le sfortunate vicissitudini della protagonista ed il modo ingenuo di raccontarle ti attraggono e la rendono simpatica a prima pelle.
Amo questo tipo di narrazione della vita, dove le disgrazie e gli amori cominciano da bambina.

Nel tuo romanzo il vero protagonista non è la voce che racconta la storia, ma l’amore.Amore in senso lato. Amore senza aggettivi. Non passionale, tragico, comico o candido, ma amore nella sua più alta essenza, che si potrebbe identificare quindi con la stessa voglia di amare. Questa voglia pervade in ogni pagina ed ogni età della protagonista e la rende incredibilmente vera, così vera come solo una persona tanto fragile può esserlo.

Il tempo che scorre e ci fa scoprire una donna diversa e più matura ad ogni pagina, non spezza tuttavia il filo conduttore generale: la sostanziale impotenza di fronte alla grandezza dei propri sentimenti e la violenta carica autodistruttiva che questo comporta. Ad una più profonda analisi ho avuto l’impressione che l’idea di amare ed il forte sentire finiscano per mettere in secondo piano anche la persona amata. Non è facile per noi umani, sostenere il peso di un sentimento così puro e perfetto, visto che per definizione siamo esseri impuri e imperfetti.

Ho amato particolarmente il personaggio di Laura. Così pieno di contraddizioni, con una tangibile tensione psichica e una fragilità intrinseca malamente mascherata da un atteggiamento aggressivo. Una personalità così complessa, così piena di sensi di colpa e insicurezza avrei voluto che fosse meglio sviscerata (mi prometti che scriverai il seguito?). Non mi resta che ringraziarti in qualità di lettore per esserti mostrata senza veli in maniera così schietta e genuina. Di questi tempi un tale livello di onestà è raro e prezioso

A presto rileggerti”.

Roberto A.V.
 
Menù
Home Page BiografiaPoesie in linguaPoesie in dialettoL'asciugamano nello zainoPremi e Riconoscimenti Recital TeatraleGalleryEventi Chioccy ScrivimiPrivacy
Contattami su Facebook I Chioccy su Facebook
 
Cinzia Corneli© 2006 - 2017 
|Biografia Poesie in lingua Poesie in dialetto Romanzi Premi e Riconoscimenti Recital Teatrale Gallery Eventi Chioccy Contatti Privacy